Giocatori "difficili"

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Giocatori "difficili"

Messaggio  Kael il Sab 30 Nov 2013, 13:19

Questo è un argomento abbastanza delicato poichè non sempre è facile mantenere l'equilibrio del gioco.

Ho alcuni punti da chiarire.:

1) Purtroppo mi sono trovato in una situazione in cui un Investigatore era un agente del BOI e in un'operazione si è portato appresso poliziotti e federali. A me non piace molto il dover ricorrere a questi grossi supporti esterni da parte dei giocatori.. E' vero che può succedere, vedi l'operazione Legresse.. ma se diventa una routine non va tanto bene a mio avviso.
In quell'operazione l'agente federale ci è rimasto secco e così ho dato la possibilità al giocatore di interpretare il suo capo, un analista studioso, una via di mezzo tra un professore e un agente. Speravo che lasciasse il lavoro per seguire il caso che ha portato alla morte il suo agente privatamente, ma il giocatore mi ha detto "non voglio perdere i benefici che ho" e temo che anche questa volta ci sono gli stessi rischi. In più ha fatto partire gli altri investigatori per la nuova città dove si svolge il nuovo atto seguendoli a distanza (si sentono la sera per telefono). Quest'ultima mossa sembra fatta per evitare di morire di nuovo.. ma così rischa praticamente di non giocare...
2) Inoltre ha intenzione di creare una sorta di divisione segreta del BOI riguardo a fenomeni paranormali, stile Fringe o Xfiles Surprised .. Anche qui non saprei come gestirla e quanto potere dare. E i suoi capi potrebbero concedergli una cosa del genere?

3) Ultimo punto: se i giocatori volessero invece creare una "setta/organizzazione" segreta privata come si potrebbe gestire a livello di PNG? chi comanda, un giocatore o un PNG?

Il mio problema maggiore resta come gestire un investigatore del BOI, che poteri dargli, che livello di interesse dare al BOI nelle sue indagini, ovvero come dovrebbero comportarsi i suoi capi.

Avete consigli a riguardo?
Se qualcosa non è chiaro chiedere pure.
Grazie! mr green

Kael
Avventore

Messaggi : 25
Data d'iscrizione : 22.11.13

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giocatori "difficili"

Messaggio  Padre D. Sutherland il Sab 07 Dic 2013, 11:24

Se ho ben capito il tuo problema è quello di gestire un personaggio che si avvale del "supporto" di un gruppo di PNG.

CoC non presenta regole specifiche per affrontare sittuazioni simili, ma giochi più moderni si.
Per esempio Mondo dell'Apocalisse ha dei personaggi base che sono contornati da tutta una serie di PNG, una banda, un intero villaggio... Per esempio c'è il Chopper che è il capo di una banda di motociclisti, il Mistificatore che ha dietro di se tutto un gruppo di fanatici... ok... al di la delle meccaniche specifiche, questi gruppi di PNG in caso di combattimento vengono trattati come un gruoppo unico, cioè vengono gestiti come fosse un unico PNG, anzi meglio, vengono gestiti come un arma del PG in questione.
Quindi dovresti definire meglio il gruppo, dare a questo delle caratteristiche/abilità, dei PF e trattarlo come fosse un arma del PG in caso di combattimento.

Ma questo è un fatto di meccaniche... la cosa più interessante è che il gruppo è formato da alcuni PNG. Ok, individua tra questi alcuni, e se non l'hai già fatto dagli un nome, caratterizali, dagli uno scopo, rendili vivi.
Cioè... questi BOI, insomma avranno le solite dinamiche e problemi che ci sono in un gruppo di lavoro... uno sarà invidioso di quell'altro, il terzo crea casini, c'è quello che non combina un tubo... e di solito il capo non è ben visto da tutti!! Jeffry Carpenter per esempio, chi è? veramente ciò che più gli interessa è assecondare gli ordini del PG?? Quali sono i rapporti che lo legano al PG... non è per caso che vuole fargli le scarpe per avanzare in carriera? ecco quindi che starà li pronto a far leva su tutte le più piccole sviste del PG del tuo giocatore...
Vedrai che da qui nascono cose utili alla tua avventura... Sei tu master a gestire i PNG, possono esserti molto utili! Chiaro che bisogna essere un po' più elastici nel gestire l'avventura, cercando d'improvvisare qua e la per arricchirla e creare nuove situazioni non previste in partenza.


Ultima modifica di Padre D. Sutherland il Dom 08 Dic 2013, 10:47, modificato 1 volta
avatar
Padre D. Sutherland
Avventore

Messaggi : 47
Data d'iscrizione : 28.05.12
Località : Providence

Vedi il profilo dell'utente https://formatoql.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giocatori "difficili"

Messaggio  Kael il Sab 07 Dic 2013, 21:01

Era proprio quello che volevo sentirmi dire Smile
Alcuni PNG li ho già creati ed utilizzati, l'unica cosa che mi è sfuggita è quella di aggiungere problematiche e delle relazioni sociali particolari proprio come se fossero PG.
Ho capito il senso del tuo discorso e ti ringrazio, andrò a caratterizzarli meglio in modo che non siano semplicemente e solamente dei vantaggi per i PG.

Il fatto è che oltre alla mia inesperienza ho anche dei giocatori un po' particolari.. che per organizzare un viaggio perdono 4 ore di sessione per esempio... Surprised ci può anche stare se non lo hanno mai fatto, ma a volte sono esageratamente paranoici, al punto che mi sento dire "io parto ma resto in albergo, investigate voi" Shocked 

Kael
Avventore

Messaggi : 25
Data d'iscrizione : 22.11.13

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giocatori "difficili"

Messaggio  Il Grande Cthulhu il Sab 07 Dic 2013, 21:29

nell'ultimo caso, farei esplodere l'albergo hihihihihihihihihihihi (custode bastardissimo MODE ON)

_________________
avatar
Il Grande Cthulhu
Admin
Admin

Messaggi : 365
Data d'iscrizione : 22.05.12
Età : 41
Località : Genova

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giocatori "difficili"

Messaggio  Padre D. Sutherland il Dom 08 Dic 2013, 10:20

Kael ha scritto:al punto che mi sento dire "io parto ma resto in albergo, investigate voi" Shocked 
Fico! cioè, se giocano così impanicati è una cosa che dovresti sfruttare al massimo per fargli prendere paura!!!
Far esplodere l'albergo... hmmm ... è solo una bastardata fine a se stessa... Wink 

Sfrutta il loro gioco paranoico, falli sentire braccati, fai in modo che non possano sentirsi al sicuro nemmeno rinchiusi nella loro stanzetta!
L'albergo è infestato dai fantasmi? digli qualcosa tipo:
"Ok, mio caro PG... mentre sei nella tua stanza che aspetti d'avere notizie dai tuoi amici, dal bagno rotolando esce una palla, una piccola palla di stracci... seguita da una bambina che vuole giocare con te!" ..."Vuoi giocare cion me??"... wow!
Insomma l'apparizoine di una bimba fantasma dovrebbe incrinare un po' le certezze del giocatore su cosa voglia dire mettersi al sicuro!!!

Purtroppo CoC è improntato per essere giocato con il gruppo compatto, quindi magari un giocatore, mettendosi in disparte, spera che la storia vada avanti anche se lui non è direttamente conivolto. Tanto tu master racconterai la storia anche se lui non è partecipe... Questo perchè c'è una trama scritta precedentemente alle sessioni di gioco e tu, master, vuoi completare la storia e la storia va avanti anche se qualcuno resta a casa:
La trama prevede che i PG perlustrino la Villa dei Chisachì, e in quella stanza tanto carina c'è quella cosa che ti piace tanto, quell'incontro che hai scritto con tanto amore qualche giorno fa... e poi li c'è quell'indizio importantissimo... ok perfetto...
ma ora, senza stravolgere meccaniche e regolamento, se si riesce ad improvvisare tra gli spazi vuoti dell'avventura c'è tutto da guadagnare!!!
Magari la bambina con la palla è la figlia dei Chisachì, uccisa dal cattivone protagonista della nostra avventura... e chi lo sa? Magari è la sorella del PG, morta quando lui era piccolo... e chi può saperlo? Magari è un essere malvagio uscito dal portale che si trova nella cantina dei Chisachì... tu lo sai? io no! andiamo a scoprirlo!!

Lascia aperti più spazzi possibili per creare sottotrame coinvolgenti, magari accantonando "l'avventura principale" per qualche sessione, o lasciandola solo come sfondo... Cerca di non rimanere troppo ancorato alle cose che ti sei preparato prima della sessione!! Cerca d'improvvisare! ... Lo so da fastidio se i tuoi giocatori schivano e aggirano i pericoli che hai pensato per loro... e che cacchio!!! ...ma questa è una grande opportunità che ti danno per improvvisare qualcosa di nuovo!!! E te lo dice uno di quelli del "bicchiere mezzo vuoto"!! Cogli l'opportunità di dir loro qualcosa di fico improvvisando su quella cosa che ti è balenata in testa proprio mentre loro stavano parlando... dilla! ...dilla con la sincera curiosità di scoprire cosa succederà!

"Ok, ragazzi siete li che che state decidendo da 2 ore come prepararvi per il viaggio, quando... quando la luce della vostra stanza si spege! siete circondati dal buio assoluto! ammutoliti!"... "che cosa fate?"
Ehi Kael, perchè la luce si è spenta?? e chi lo sa?? ...si è spenta!!! e ora cosa fate??

La trama pricipale è li scritta, non scappa... E' ok!! Ma non succede nulla se per un po' non ci pensi, ci si diverte ugualmente!!! Concentrati sui PG e sui timori dei giocatori!! Twisted Evil
avatar
Padre D. Sutherland
Avventore

Messaggi : 47
Data d'iscrizione : 28.05.12
Località : Providence

Vedi il profilo dell'utente https://formatoql.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giocatori "difficili"

Messaggio  Kael il Lun 09 Dic 2013, 13:21

Avete perfettamente ragione! Devo approfondire le trame secondarie.. Ma non è così facile se si è agli inizi Smile

Comunque avere detto bene, uno in particolare è proprio fifone e fa di tutto per evitare il pericolo..

Grazie per i consigli mr green

Kael
Avventore

Messaggi : 25
Data d'iscrizione : 22.11.13

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giocatori "difficili"

Messaggio  Randolph Carter il Mer 18 Dic 2013, 01:07

Padre D. Sutherland ha scritto:
Fico! cioè, se giocano così impanicati è una cosa che dovresti sfruttare al massimo per fargli prendere paura!!!
Far esplodere l'albergo... hmmm ... è solo una bastardata fine a se stessa... Wink 

Sfrutta il loro gioco paranoico, falli sentire braccati, fai in modo che non possano sentirsi al sicuro nemmeno rinchiusi nella loro stanzetta!
L'albergo è infestato dai fantasmi? digli qualcosa tipo:
"Ok, mio caro PG... mentre sei nella tua stanza che aspetti d'avere notizie dai tuoi amici, dal bagno rotolando esce una palla, una piccola palla di stracci... seguita da una bambina che vuole giocare con te!" ..."Vuoi giocare cion me??"... wow!
Insomma l'apparizoine di una bimba fantasma dovrebbe incrinare un po' le certezze del giocatore su cosa voglia dire mettersi al sicuro!!!

Quoto alla grande. Quanto li adoro questi pg, sono perfetti per Cthulhu... sfrutta tutta la loro vulnerabilità.

_________________
Si ritiene che Cthulhu sia una personificazione del principio noto in fisica come "Morte termica" dell'universo...
avatar
Randolph Carter
Admin
Admin

Messaggi : 257
Data d'iscrizione : 22.05.12
Età : 33
Località : Arezzo

Vedi il profilo dell'utente http://cthulhuitalia.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Giocatori "difficili"

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum