[Non Cedere al Sonno] Benvenuti a Mad City

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

[Non Cedere al Sonno] Benvenuti a Mad City

Messaggio  Prof. Robert Zimmerman il Mer 15 Gen 2014, 21:28

Non Cedere al Sonno è un gioco di ruolo in cui ogni giocatore interpreta un insonne che lotta per la propria vita e per restare sveglio nonostante la stanchezza, aggrappandosi a ciò che resta della propria sanità mentale, inseguito dai problemi personali e braccato dai mostruosi Incubi.
Dietro al mondo che pensavamo essere l'unico ad esistere c'è Mad City, un luogo  dove gli incubi si cibano di sogni, speranze, emozioni, nutrotrendosi di ciò che ci rende noi stessi!

NCaS è l’edizione italiana di "Don’t Rest Your Head", un gioco di Fred Hicks, agli Indie RPG Awards del 2006 tra i migliori nella categoria “Gioco più innovativo dell’anno”. Un gioco un po' per "esperti", adatto a partite One-Shot o di poche sessioni visto che tutto spinge a portare i personaggi alla follia.
Prevede un Master, e può essere giocato in maniera classica dove il giocatore descrive l'interazione del personaggio e il GM descrive il risultato, ma il gioco prevede anche la divisione dei ruoli narrativi tra i vari giocatori...

Per creare il suo mondo l'autore si è ispirato a fumetti e libri quali Midnight Nation (di J. Michael Straczynski) e Nessun Dove (di Neil Gaiman)... ma è influenzato soprattutto da Dark City, un film del 1998 che non ha avuto molta fortuna, oscurato da Matrix che trattando gli stessi temi è riuscito però a riscuotere molto più successo. A me ricorda molto pure il film Brasil di Terry Gilliam, soprattutto per l'ambientazione surreale dove la burocrazia è spinta al parossismo.
Ma a dire il vero l'ambientazione di NCaS è a mio parere il punto debole di questo gioco, infestata da mostri e abitanti poco evocativi, come Agenti a Molla (ognuno con la sua chiave sulla schiena per azionare la retrocarica), l'Agente delle Tasse, Cani da Punta (con una puntina da disegno al posto della testa), le Dame di Scortesia (sadiche vecchiette che ti invitano all'ora del tè a pasteggiare "bulletti al forno")... insomma... bhu?! ...per fortuna lo stesso autore sembra essersene accorto e prevede varianti per storie di vampiri, cyberpunk, film d'azione e forse perfino Chthulu!!

Molto interessante è invece la creazione del personaggio (Scheda). Innanzitutto bisogna rispondere a 5 domande che descriveranno interamente il personaggio:
-Cosa ti tiene sveglio?
Cioè le preoccupazioni che tengono il personaggio sveglio. Importante perché e' ciò che lega il personaggio all'insonnia, il motivo per cui si è arrivati a MadCity.
- Cosa ti è appena successo?
E' ciò che accade al personaggio nella prima scena del gioco: è il giocatore e non il GM a raccontare cosa accade al proprio personaggio in questa scena. E' importante perché i giocatori decidono il tono dell'intero gioco.
- Cosa c'è in superficie?
Come è il personaggio fisicamente? Come lo vedono gli altri? ecc ecc
La risposta potrà essere utile per spunti per mettere in difficoltà, o aiutare il personaggio.
- Cosa giace in profondità?
Sono i segreti del protagonista. Cosa potrebbe movimentare ciò che si sa di lui fino ad ora, Che tipo è davvero. E' importante perché rende il personaggi vivo, tridimensionale, ci dice cosa potrebbe emergere di lui durante la continua esposizione alla follia.
- Qual'è la tua strada?
Da al personaggio la direzione, gli obiettivi, gli scopi. E' importante perché da una motivazione al personaggio, indica al giocatore una direzione chiara a cui tendere.

Poi ogni giocatore sceglierà i suoi 2 Talenti. Un Talento di Sfinimento che permette al personaggio di fare cose oltre il limite delle umane capacità. Ad esempio se spara usando un talento sfinimento sarà capace di colpire con la pistola un vecchio barattolo a 200 metri di distanza. Un Talento Follia invece permette di fare cose assolutamente impossibili e al di fuori della logica, come teletrasportarsi o volare.

Anche il sistema di gioco è interessante e a suo modo innovativo (soprattutto nel 2006) ed è creato con lo scopo d’integrarsi all’ambientazione e sviluppare la narrazione della storia, spingendo verso l'azione frenetica con i personaggi che sono sempre sull’orlo della morte o peggio.
Le regole sono semplici e veloci da spiegare, anche se uno schemino aiuterà i giocatori a ricordarsi cosa significano i diversi pool di dadi. Cercherò di riassumerne i principi...
Tutto si risolve con l’utilizzo dei dadi a 6 facce, il cui numero varia di volta in volta aggiungendone o togliendone qualcuno, poi si confronta il risultato per determinare fallimenti o successi.
I dadi sono divisi in quattro tipi di colore diverso e si divideranno in dadi Disciplina, Sfinimento, Pazzia e Disperazione.
Invece di parlare di azioni o singoli obbiettivi da raggiungere (un tiro per colpire, o un tiro abilità o su una caratteristica...), in NCaS si parla di Conflitti. Un Conflitto inizia quando un personaggio vuole ottenere qualcosa e qualcuno (o qualcosa) tenta d’impedirglielo.
Il giocatore quindi stabilisce una Posta, cioè cosa vuole ottenere (seminare un inseguitore, ammazzare qualcuno...) ed il GM stabilisce la difficoltà. Ma i dadi andranno tirati solo nel caso veramente significativi, in cui il personaggio rischia seriamente lo Sfinimento o di Schizzare (letteralmente impazzire), in tutti gli altri casi non serviranno tiri di dado.
Ogni risultato di 1, 2 o 3 è un successo e chi ne fa di più vince il Conflitto... e vincere una Posta significa che quello che il giocatore ha messo in gioco si avvera. Se la posta era sconfiggere qualcuno, lo batterà, e basta. Se la posta era ammazzare qualcuno, quel qualcuno è morto e basta... sarà chi vince al tiro di dado a descrivere cosa avviene!! Ma anche chi ha ottenuto il valore più alto dirà la sua, ispirandosi al colore del dado che ha dominato.
Anche se vincere un Conflitto non significa che le cose in qualche modo non vadano per il verso storto e che il vincitore non venga soppraffatto dallo Sfinimento o dalla Pazzia...
avatar
Prof. Robert Zimmerman
Vagabondo

Messaggi : 5
Data d'iscrizione : 03.06.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum