Perché?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Perché?

Messaggio  Il Grande Cthulhu il Lun 11 Giu 2012, 09:33

Questo commento fu scritto da me dopo la manifestazione Lucca comics del 2011, fu postata sul sito gdrplayers.it, ma a parte qualche commento in cui mi si dava ragione, non ricevetti nessuna risposta esaustiva da aprte degli addetti ai lavori. So che probabilmente anche qui verrà letta e non avrò risposte soddisfacenti dagli editori. Però giusto per rimarcare il fatto, eccolo:

02 nov 11

Tempo addietro venni a sapere della ristampa del manuale del Richiamo di Cthulhu 5° edizione della Stratelibri da parte della giochi uniti (a mio parere il migliore uscito in italico idioma).

Fui felice della notizia, anche perché normalmente la ristampa di un manuale base aiuta i vecchi giocatori a non dover spendere un capitale su ebay, e forse facilita l’ingresso a neofiti o curiosi nel fantastico mondo dei GDR.

Essendo possessore del manuale suddetto da quando uscì per la prima volta per conto della Stratelibri nel 1997, conosco i piccoli refusi ortografici e la versatilità del regolamento che permette di giocare in tre epoche diverse comprese le dreamlands.

Una delle pecche di tutti i manuali di Cthulhu editi in italiano è a mio parere la scheda del personaggio, che sembra vittima di una vera e propria “maledizione”, ma andiamo nel dettaglio, nella prima edizione (per intenderci quello con copertina marrone) per un errore di stampa la scheda non fu stampata all’interno del manuale ma bensì inserita come foglio volante con i disagi che potete ben immaginare (copie con due schede, copie senza schede) inoltre a differenza della già scarna scheda del PG in inglese, quella in italiano differiva dalla mancanza del riquadro dedicato al salario mensile e annuale (ad ogni modo particolare trascurabile e facilmente superabile aggiungendo a matita i dati relativi).

Mentre nel manuale della Quinta edizione due delle tre schede del personaggio (1920/1990) presenti sono state invertite nella dicitura degli anni e nell’abilità, per cui troviamo “uso computer” nella scheda degli anni ’20, e in tutte e tre i numeri del punteggio della sanità non hanno lo “spazio” e quindi troveremmo scritto (1920) al posto di 19 e 20.

Premesso questo il 28 ottobre mi sono recato a Lucca Comics & Games e entrato nel padiglione Carducci mi sono ritrovato di fronte allo stand Giochi Uniti, e ho visto negli espositori un po’ di copie del manuale in questione: la prima cosa che mi è saltata all’occhio è la diversità della carta usata, se nel 1997 la stratelibri lo ha presentato con copertina brossurata e plastificata e carta di buona grammatura, non possiamo certo dire la stessa cosa di questa edizione, togliendo il fatto che la carta interna potrebbe essere uguale, sicuramente la copertina è brossurata ma di semplice cartoncino ruvido non plastificata, inoltre un dubbio mi ha assalito mentre lo sfogliavo, catapultandomi alla sezione schede dei personaggi ho notato con grave perdita di sanità, che le schede non sono state nemmeno toccate, presentando gli stessi errori e refusi.

Ora premetto che non sono un addetto ai lavori e non me ne intendo di costi di produzione, ma questo secondo me significa lavorare con pressapochismo e poco rispetto per quei pochi che ancora “credono” e giocano ai GDR. Sicuramente i loro innumerevoli giochi da tavolo saranno perfetti sotto ogni punto di vista, ma cosa costava mettere mano alle schede e togliere definitivamente gli errori?

Visto che ristampare costa un “tot” non credo proprio che rimettere a posto degli errori di cui tutti sono a conoscenza costi così tanto. Penso che modificare eventualmente un “pdf” non rubi tanto tempo e si possa evitare di ristamparlo senza neppure migliorare un prodotto già buono. Così finito di sfogliare ho posato il manuale e mi è venuto in mente di scrivere qui le mie impressioni.

E’ vero anche che di questi tempi trovare una ristampa di un vecchio manuale è un evento, e capisco anche che ormai i giocatori di GDR sono ormai uno sparuto gruppo di inossidabili, e che le nuove leve sono attirate da giochi da tavolo che allo stesso prezzo di due manuali presentano un sacco di materiale (miniature, manuali, tabellone, ecc…) però un po’ più di riguardo per i clienti sarebbe gradito.

Concludo dicendo che il mio è solo uno sfogo di un giocatore di ruolo di vecchia data forse un po’ troppo pignolo ma ad ogni modo amareggiato per la situazione odierna del mercato del mio hobby preferito.

Fabry

_________________
avatar
Il Grande Cthulhu
Admin
Admin

Messaggi : 365
Data d'iscrizione : 22.05.12
Età : 41
Località : Genova

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Perché?

Messaggio  Shoggoth il Lun 11 Giu 2012, 10:47

Leggendo questo messaggio mi sono tornate in mente delle "pignolerie". Nella lettura del manuale della quarta edizione del Richiamo di Cthulhu pubblicato dalla Grifo Edizioni e Chaosium Inc. ho trovato RIPETUTE VOLTE errori di battitura come lettere scambiate di posto o lettere al posto di altre. Per quanto piccoli errori, per me sono stati segno di poca o nessuna revisione, e questo mi ha creato un certo sconforto vista la mia stima e il mio amore verso il gioco e la casa produttrice. Ti ringrazio di avermi portato alla mente queste cose; c'è per caso un indirizzo e-mail a cui possiamo rivolgerci per chiedere spiegazioni? Vorrei davvero mettere insieme ciò che abbiamo per cercare in qualche modo di contribuire alla CONSIDERAZIONE (non parlo di far cambiare tutti i manuali) di questi errori, e magari in un futuro, di dare più attenzione e riguardo ad un gioco così. Mi dispiace sembrare uno che faccia di uno stelo un mazzo di fiori, ma ho come l'impressione che questo GdR venga sottovalutato e svalutato, e ciò non mi piace.
avatar
Shoggoth
Avventore

Messaggi : 45
Data d'iscrizione : 02.06.12
Località : Massachussets' Cave

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Perché?

Messaggio  Il Grande Cthulhu il Lun 11 Giu 2012, 18:05

L'indirizzo email, ovviamente è diverso per ogni casa editrice, la Grifo edizioni ha fatto un pessimo lavoro traducendo la sesta edizione italiana, mentre la stratelibri che ora è nuovamente detentrice dei diritti del gioco, come scritto precedentemente da me, ha preferito ristampare pari pari il manuale base senza mettere mano agli errori delle schede dei personaggi.
L'idea di sensibilizzare le case editrici non è malvagia, ma la trovo poco fattibile, anche perché siamo troppo pochi, e considerata l'attenzione che rivolgono agli utenti di internet (molto bassa) potrebbe sembrare la battaglia contro i mulini a vento di don chisciotte.

_________________
avatar
Il Grande Cthulhu
Admin
Admin

Messaggi : 365
Data d'iscrizione : 22.05.12
Età : 41
Località : Genova

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Perché?

Messaggio  Randolph Carter il Lun 11 Giu 2012, 18:31

Me lo ricordo bene questo sfogo. Lo lessi su gdrplayers. Cosa dire... sono pienamente d'accordo con tutto quello che hai scritto. La Stratelibri dovrebbe avere la dignità di ascoltare il parere dei clienti.

_________________
Si ritiene che Cthulhu sia una personificazione del principio noto in fisica come "Morte termica" dell'universo...
avatar
Randolph Carter
Admin
Admin

Messaggi : 257
Data d'iscrizione : 22.05.12
Età : 34
Località : Arezzo

Vedi il profilo dell'utente http://cthulhuitalia.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Perché?

Messaggio  Shoggoth il Lun 11 Giu 2012, 19:39

Il Grande Cthulhu ha scritto:L'indirizzo email, ovviamente è diverso per ogni casa editrice, la Grifo edizioni ha fatto un pessimo lavoro traducendo la sesta edizione italiana, mentre la stratelibri che ora è nuovamente detentrice dei diritti del gioco, come scritto precedentemente da me, ha preferito ristampare pari pari il manuale base senza mettere mano agli errori delle schede dei personaggi.
L'idea di sensibilizzare le case editrici non è malvagia, ma la trovo poco fattibile, anche perché siamo troppo pochi, e considerata l'attenzione che rivolgono agli utenti di internet (molto bassa) potrebbe sembrare la battaglia contro i mulini a vento di don chisciotte.
Avete già provato per caso? Don Chisciotte o no, è la nostra unica arma a disposizione....tentare non nuoce alla fine, magari se gli chiediamo qualche spiegazione con qualche probabilità ci risponderanno..
avatar
Shoggoth
Avventore

Messaggi : 45
Data d'iscrizione : 02.06.12
Località : Massachussets' Cave

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Perché?

Messaggio  Il Grande Cthulhu il Lun 11 Giu 2012, 19:42

non ci ho provato, ma se volessimo fare un tentativo, perché no?
Potremmo smuovere qualcosa, non si sa mai..... oppure fallire miseramente....
Ora non ho tempo purtroppo, ma se vogliamo possiamo imbastire qualcosa di serio e provarci.

_________________
avatar
Il Grande Cthulhu
Admin
Admin

Messaggi : 365
Data d'iscrizione : 22.05.12
Età : 41
Località : Genova

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Perché?

Messaggio  ShuddeM'ell il Lun 11 Giu 2012, 22:35

Per esempio potremmo fargli notare che fanno delle belle figure sbagliando TUTTI gli "scuotere" del manuale (se ci fate caso sono tutti degli agghiaccianti "squotere")

Roba da matti.

_________________
avatar
ShuddeM'ell
Occultista

Messaggi : 698
Data d'iscrizione : 27.05.12
Età : 31
Località : 47°9′S 126°43′W

Vedi il profilo dell'utente http://mikelangston.bandcamp.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Perché?

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum